GRUPPO DI RICERCA DI PETROLOGIA E PETROGRAFIA

Componenti:

Prof. Michele LUSTRINO
Prof. Silvio MOLLO
Dott.ssa Sara RONCA
Dott. Vincenzo STAGNO

Linee di ricerca:

  1. MAGMATISMO:
    Composizione chimico-mineralogica e struttura termica del mantello.
    Magmatismo in zone di subduzione ed intraplacca.
    Sistemi ultrafemici naturali.
    Interazione tra magmatismo e crisi biotiche.
    Geodinamica del Mediterraneo.
    Magmatismo filoniano tardo-post-varisico del dominio sardo-corso.
    Magmatismo cenozoico dell’Egitto.
    Magmatismo di complessi anulari alcalini dell’Egitto
    AREE DI STUDIO: Europa (Italia, Spagna, Francia, Germania, Ungheria, Kosovo), Medio Oriente (Turchia, Siria, Iran), Africa (Libia, Egitto, Namibia, Uganda, Etiopia, Mozambico, Madagascar), America del Sud (Uruguay, Brasile).
    TECNICHE: Dosaggio degli elementi maggiori ed in traccia di roccia totale tramite ICP-AES, ICP-MS, XRF, dosaggio degli elementi maggiori ed in traccia di minerali e fasi vetrose tramite EMP e LAM-ICP-MS. Misurazione dei rapporti isotopici in roccia totale ed in separati di minerale delle sistematiche Rb-Sr, Sm-Nd, U-Th-Pb, Re-Os, Lu-Hf, O.
       
  2. Petrologia e Termodinamica sperimentale
    Mineralogia e relazioni di fase rappresentative dell’interno della Terra
    Lo stato di ossidazione del mantello e la speciazione dei volatili dal nucleo interno all’atmosfera terrestre e di altri pianeti del sistema solare
    Reologia dei magmi ricchi in CO2 ad alta pressione e temperature con l’utilizzo della luce di sincrotrone
    Oxi-termobarometria applicate ad eclogiti e peridotiti diamantifere
    Termodinamica sperimentale applicate a rocce naturali ignee e metamorfiche
    Sintesi e stabilità strutturale ad alta pressione e temperature dei minerali quasiperiodici
       
  3. Studio dei processi petrologici che controllano l’evoluzione dei magmi durante la cristallizzazione frazionata, l’assimilazione crostale ed il mescolamento;
    Determinazione dei percorsi evolutivi polibarici, multicomponente e multiprocesso dei magmi;
    Stima delle condizioni P-T-fO2-H2O di solidificazione dei magmi;
    Ricostruzione della storia delle rocce vulcaniche attraverso modelli basati sulle reazioni di scambio cationico tra cristallo e melt;
    Studio di laboratorio dei cambiamenti chimico-fisici delle rocce crostali (es. indebolimento della roccia ed emissione di radon) in regimi termici e deformativi tipici degli ambienti sub-vulcanici.