CHIOCCI Francesco Latino

Italiano
Professore ordinario
Full Professor
telefono: 
(+39)064991 4908
edificio: 
Geologia-Mineralogia
stanza: 
202

 

Breve Curriculum Vitae
  • Dal 2008 al 2021 è stato responsabile della sezione di geologia marina della Società Geologica Italiana ed organizzatore dei 4 convegni nazionali dei geologi marini italiani tenutisi sino ad oggi. Dal 2008 rappresentante dell'Università "La Sapienza" nel Consiglio Direttivo di CoNISMA (Consorzio Nazionale delle Università per le Scienze Marine), di cui è stato componente della giunta esecutiva dal 2010 al 2016. Nel 2006-2009, membro del CdA di SARIMED (società armatrice della nave da ricerca Universitatis). Dal 2014 al 2020 membro del Consiglio Scientifico di IFREMER (Institut Français de Recherche pour l'Exploitation de la Mer) e dal 2013 membro della Commissione Oceanografica Italiana (COI). Membro della commissione internazionale CEFRM per la valutazione dell'unità di ricerca francese CNRS-Università di Perpignan nel 2009. Membro della commissione internazionale per la valutazione dei progetti di ricerca spagnoli "Ramon y Cajal" e "Juan de la Cierva" nel 2004 e nel 2005.
  • Leader dei progetti IGCP # 526 (2007-2012) e # 464 (2001-2005), membro di due gruppi di lavoro dell’European Marine Board sull’archeologia preistorica sulle piattaforme continentali (2015-16) e sui geohazard marini (2020-21); responsabile di unità di ricerca nei progetti europei SPLASHCOS-Cost, TRANSFER-Strep, BEACHMED-Interreg. Responsabile di un progetto PRIN (2007-2009), di due progetti INGV-DPC, di una decina di Convenzioni con le Regioni Lazio, Abruzzo, Toscana, Basilicata e Puglia per la ricerca di depositi sabbiosi sulla piattaforma continentale da utilizzare come inerti per il ripascimento di litorali in erosione. Ha ottenuto l’utilizzo di importanti infrastrutture europee tramite i programmi EASSS per l’utilizzo dello strumento TOBI (1998) ed Eurofleets per lo svolgimento di campagne alle Azzorre con Nave Atalante (2012) e nell’Egeo con nave Aegeo (2016). E’ stato Direttore di rilevamento o Responsabile Scientifico per le aree marine dei fogli CARG 354, 373, 386, 387, 413 e 601. Ha partecipato a circa 50 campagne oceanografiche in Mediterraneo ed Atlantico, la maggior parte come capomissione.
  • E’ stato l’organizzatore principale dei convegni internazionali “Continental shelves during last glacial cycle” nel 2004, “Seafloor Mapping for Geohazard Assessment” nel 2009, “34th Meeting of the International Association of Sedimentologists” (1.000 delegati). Nel 2023 sarà l’organizzatore principale del XXI Congresso dell’International Union for Quaternary Sciences (3.000 delegati attesi).
  • Dal 2007 è il Responsabile del progetto MaGIC (http://www.magicproject.it), Convenzione tra CNR-IGAG e Protezione Civile Nazionale per la definizione dei georischi marini sui margini continentali italiani. Il progetto ha coinvolto tutte le istituzioni operanti nel campo della geologia marina (3 Istituti CNR, 7 Università, OGS) e ha rappresentato il più grande progetto nazionale di geologia marina per numero di ricercatori coinvolti, entità di finanziamento (5.25M€), quantità di dati raccolti (~60.000 miglia di rilievi). Il progetto è terminato nel 2015 ma è ancora attivo per le attività di approfondimento sui dati raccolti. Dal 2012 al 2016 è stato leader del sottoprogetto RITMARE-PROFONDO, progetto bandiera del CNR, un grande sforzo coordinato della comunità scientifica italiana che lavora nelle Scienze del Mare per aumentare la conoscenza scientifica e applicativa sugli ambienti marini profondi. Il sottoprogetto ha avuto un budget di 14 M€ e coinvolto circa i 50 migliori gruppi di ricerca italiani in oceanografia, biologia e geologia marine.
  • Dal 2005 (dalla sua istituzione) al 2017 è stato responsabile della Laurea Specialistica in Scienze del Mare nel CAD di Scienze Naturali, poi divenuta Scienze del Mare e del Paesaggio Naturale, poi Scienze della Natura. Dal 2018 è Presidente del Consiglio di Area Didattica di Scienze Naturali dell’Università Sapienza. 

 

Formazione 

  • 1984 Laurea con lode in Scienze Geologiche
  • 1992 Dottorato in Scienze della Terra (2° ciclo)

 
Esperienza professionale

  •  1988-1993 Ricercatore (CNR) presso il "Centro di Studio per la Geologia Tecnica" di Roma.
  • 1994-1998 Ricercatore (CNR) presso il "Centro di Studio per il Quaternario e l'Evoluzione Ambientale", Roma.
  • 1998-2004- Professore Associato del Dipartimento di Scienze della Terra presso l'Università di Roma "La Sapienza".
  • 2004-attuale - Professore Ordinario presso l'Università di Roma "La Sapienza".

Ricerca

Temi di Ricerca

  1. Studio dei processi deposizionali in atto in ambiente marino e costiero 
  2. Stratigrafia sequenziale ad alta frequenza nei depositi pleistocenici
  3. Frane e instabilità sottomarina
  4. Mappatura dei geohazard marini
  5. Ricerca di sabbie relitte per ripascimento di litorali in erosione
  6. Cartografia geologica di aree marine
  7. Neotettonica e rapporti tettonica-sedimentazione
  8. Studio delle porzioni sommerse di apparati vulcanici
  9. Ricostruzioni di paleopaesaggio e archeologia preistorica
  10. Studi di tipo ambientale, trasporto di inquinanti da flussi gravitativi

 Aree di studio
Tutti i mari italiani, con particolare riferimento al margine continentale tirrenico orientale da La Spezia a Ischia e della Calabria, delle Isole Pontine, Eolie e Pantelleria; subordinatamente campagne in Egeo, Alboran, Atlantico (Azzorre ed equatoriale), Mar Rosso, Caraibi ed Antartide.

Ruoli istituzionali 

  • Membro della Commissione Oceanografica Italiana 
  • Membro del Consiglio Direttivo di CoNISMA.
  • Presidente del Consiglio di Area Didattica di Scienze Naturali dell’Univ. Sapienza.

Associazioni di appartenenza
SGI, Società Geologica Italiana.

Progetti di ricerca attivi

  • 2022/2024 Progetto PON Geo-Archeo. Responsabile dell’Unità di Ricerca Sapienza per la costruzione di modelli di fruizione turistica delle informazioni geoarcheologiche
  • 2019-2021 responsabile di UR Sapienza nel progetto europeo EMODNET-Geology, per la cartografia geologica dei fondali marini europei.
  • 2019-2021 responsabile di UR Conisma nel progetto europeo EMODNET-Bathymetry, per l’omogeneizzazione dei dati batimetrici a scala europea
  • 2020-2024 responsabile scientifico della convenzione DPC-CNR IGAG per il monitoraggio della Sciara del Fuoco ed approfondimenti sui risultati del progetto Magic
  • 2015-2021 responsabile di una convenzione di Ricerca tra ARPA Lazio (Agenzia Regionale per l’Ambiente) e Università Sapienza e CNR IGAG per la mappatura degli habitat a maërl e coralligeno nell’ambito della direttiva europea “Marine Strategy”. 
  • 2019-2020 responsabile scientifico del progetto di Ateneo Marendogas per lo studio di emissioni di metano nell’arcipelago toscano.
  • 2021-2023 responsabile di convenzione tra Sapienza-CNR e Parco Nazionale di Pantelleria per la definizione della biodiversità nel Lago Bagno dell’Acqua (convenzione alla firma delle parti)
  • 2021-2023 responsabile scientifico del Foglio CARG 414 “Terracina” (approvata da regione Lazio e Servizio Geologico per il 2021, in attesa di firma della convenzione)

 

Didattica

Corsi di insegnamento/Didattica

  • Geologia con elementi di sedimentologia
  • Geologia marina 
  • Metodi di esplorazione dei fondali marini

Ha supervisionato come tutore 10 Dottorati e in centinaio di Tesi di Laurea Magistrale in Geologia, Scienze Naturali, Scienze Ambientali, Biologia, Ecobiologia, Ingegneria Ambientale e Geotecnica. 
È stato membro di commissioni di dottorato presso le Università di Trieste, Bologna, Padova, Ferrara e Cagliariu in Italia, e Vigo, Barcellona (Spagna), UPMC (Francia), Ghent (Belgio).
 
Articoli pubblicati 
Elenco completo delle pubblicazioni da Google Scholar

*****************************************************
Citazioni totali: 1200; h-index 30 (fonte Scopus Giugno 2021).
 
ORCID: https://orcid.org/0000-0002-4584-2258
SCOPUS:  https://www.scopus.com/authid/detail.uri?authorId=6603347669

SITO PERSONALE DOCENTE
http://www.dst.uniroma1.it/Chiocci

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma